Il corso negli anni 20, curiosità e notizie

<>
<>

Il corso negli anni 20, curiosità e notizie

L’immagine in questione è un particolare di una vecchia cartolina della seconda metà degli anni 20, in evidenza il vecchio municipio e il corso Vittorio Emanuele II assieme ai due caseggiati che all’epoca lo delimitavano, casa Carati in lontananza verso sud e quello dei gentiluomo subito dopo l’odierna via generale Porpora. La curiosità di questa foto sono le due palazzine cerchiate in rosso che sono le prime ad essere costruite dopo secondo il progetto di ricostruzione post terremoto 1908, da notare nel pezzo di mappa allegato che all’epoca del progetto che è stato quasi tutto rispettato non era stato contemplato il nuovo edificio municipale che invece è stato costruito prima di tutti gli edifici e le piazze previste sull’odierno viale Filippo Turati.

Si notano le centinaia di baracche sulla via principale del paese che presto si trasformerà prima in una via elegante ingentilita da costruzioni a due piani e poi con il passere del tempo in un sempre più frenetico agglomerato di mattoni e cemento da non essere più riconoscibile, tanto da renderla oggi del tutto decadente.

Per consultare il progetto nei dettagli VEDI MAPPA

Post Author: Gianni Saffioti