Il Belvedere negli anni 50.

Particolare estrapolato da una vecchia cartolina degli anni 50 dove si notano le condizioni del Belvedere in quel periodo. In evidenza la vedetta in legno per l’avvistamento dei pescespada.

Sotto il belvedere  fu costruito del 1841 un camposanto che durò poco tempo per essere troppo vicino alla cittadina e che poi fu abbandonato. Scrive il Cardone che il cimitero, fatto solo per le tumulazioni, si edificò sulla base della struttura del convento di san Francesco da Paola che abbandonato, fu logorato dal tempo e dalle intemperie.

Post Author: Gianni Saffioti