Panoramica da una cartolina degli anni 70 e alcuni particolari

Panoramica da una cartolina degli anni 70 e alcuni particolari

<>
<>
<>
<>

Panoramica da una cartolina degli anni 70 e alcuni particolari

In queste immagini, sia in quella completa che in quelle parziali dei particolari, si vede già intaccata l’armonia dei tetti di tegole rosse che caratterizzavano la cittadina. Era già iniziata la decadenza di stile e la violenza indiscriminata sul territorio da parte del cemento selvaggio. Si notano ancora le case popolari a Porelli sulla tortuosa statale, un tempo borgo storico che gli eventi hanno distrutto.

Si cominciano a costruire le prime dighe con la posa di frangifrutti cubici  ad una decina di metri dalla battigia per proteggere il litorale che l’uomo aveva precedentemente rubato al mare per ampliare il paese. Pessimo impatto visivo e soluzione poco risolutiva, i soliti soldi pubblici buttati via per ostacolare le leggi della natura.

Ancora reggono i “giardini”   coltivati a verdure e agrumi alla fine della spiaggia lato sud e le coltivazioni sulle colline del centro cittadino sono ancora ben tenute.

Il fascino di una veduta cosi bella, con sullo sfondo Scilla, lo Stretto e la Sicilia, entusiasma la vista, che si ridimensiona e si offusca quando poi, comincia ad avvicinarsi al centro abitato. Le aspettative, oggi  più di ieri vengono tristemente disattese.

Post Author: Gianni Saffioti