La vecchia chiesa del Rosario attraverso i disegni del 1885. Articolo di Eleonora Uccellini

La raccolta si compone di trenta tavole numerate, realizzate a matita e acquerello colorato, su cartoncino applicato su un foglio di carta più leggero e più grande, rilegate in un album in epoca moderna. Le tavole misurano cm 46 x 64 e in ognuna è presente, sul bordo esterno oltre la cornice, l’indicazione della scala di riduzione. Le tavole sono firmate da F. Aroisio, tecnico o disegnatore, ma sicuramente non originario della zona, come prima ricerca sul cognome ha dimostrato.

La chiesa del SS. Rosario era stata costruita dopo il terremoto del 1783 e ultimata nel 1800, anno in cui fu benedetta e aperta al culto, anche se la costruzione proseguì fino al 1818 con l’esecuzione dei campanili. Nel 1885 i lavori di realizzazione di una galleria ferroviaria sottostante indebolirono le strutture di fondazione della chiesa che dovette quindi essere chiusa al culto; proprio in tale occasione l’amministrazione ferroviaria fece eseguire a proprie spese il rilievo dell’edificio.

Eleonora Uccellini – Tratto dalla rivista il disegno di architettura n.35 del dicembre 2008

Post Author: Gianni Saffioti