Calabria greca e Calabria latina (segni monumentali di una coesistenza secoli XI-XII)

<>

Calabria greca e Calabria latina

(segni monumentali di una coesistenza secoli XI-XII)

Campisano editore 2020

Un libro da leggere

Una pubblicazione molto interessante con un linguaggio moderno che intreccia una serie di articoli i temi del periodo: l’arte del tempo, le strategie normanne, le novità architettoniche, la spiegazione di particolari interessanti di alcune strutture.

 In particolare da pagina 31 un articolo di Julia Becker dal titolo “L’impatto dei Normanni sulla Calabria nell’XI secolo: strutture politiche, vescovati e monasteri dopo la conquista”. Dove in una decina di pagine si spiega chiaramente il mondo normanno al suo insediamento nelle nostre zone, in alcune pagine si parla dell’ abazia di Santa Maria di Bagnara, così come viene denominata dell’articolo.

Eccellente le bibliografie sia quella dell’articolo che quella generale dove la prima parte è costituita di fonti inedite.

Post Author: Gianni Saffioti